MuDEV - Museo Diffuso Empolese Valdelsa

Viaggia con Leonardo attraverso il MuDEV: 21 musei nel cuore della Toscana, un territorio, un patrimonio e una comunità tutti da scoprire!
Follow us

Il MuDEV è un’esperienza immersiva all’interno di un patrimonio culturale, di un territorio e della comunità che lo abita. La tua visita non si esaurisce all’interno delle mura del museo ma anzi continua di fronte a un paesaggio inaspettato, perdendosi tra le dolci colline fiorentine e sedendosi a tavola, magari assaporando un buon vino. Ci siamo ispirati alla Via Francigena – che attraversa buona parte della zona – per proporti dei ‘cammini’ e farti diventare ‘pellegrino’ della cultura.

È un unico grande museo a cielo aperto che ti invita a un turismo lento; sei tu a decidere come affrontare il ‘cammino’: a piedi, in bicicletta, a cavallo ma anche in camper, in moto o con i finestrini della macchina abbassati. 

Conserva beni materiali ed immateriali. Se i primi rientrano all’interno di parametri più tradizionali – opere di inestimabile valore come la tavola di Giotto e Cimabue o di Filippo Lippi, gli affreschi di Benozzo Gozzoli o di Masolino da Panicale, le sculture dei Della Robbia o di Bernardo Rossellino – i secondi possono essere colti solo attraverso l’esperienza. Un esempio? Se osservate da un qualsiasi poggio nei pressi di Vinci il paesaggio di fronte a voi in una giornata di foschia, capirete, senza necessità di lezioni di storia dell’arte, la tecnica dello sfumato leonardesco.

Tanto – tra borghi medievali, pievi romaniche, dimore storiche ma anche cultura materiale ed enogastronomica – è rimasto di quella culla del Rinascimento che non smetterà mai di sorprenderti. Per questo abbiamo scelto Leonardo come guida per accompagnarti nei “suoi” posti.

E poi ci siamo spinti ancora oltre. Abbiamo attinto a un’altra delle grandi opere d’ingegno della toscanità, la Commedia di Dante immaginando di seguire le tracce del suo canovaccio per farti incontrare con Leonardo – nei panni di Virgilio – tanti altri personaggi illustri delle nostre terre: Giovanni Boccaccio autore del Decameron, pittori rivoluzionari come Benozzo Gozzoli e il Pontormo, quindi il ceramista Lorenzo di Piero Sartori e il tenore Amedeo Bassi, poi Tommaso da Firenze che ebbe l’ardire di concepire una Gerusalemme in Toscana e Becuccio Bicchieraio, mecenate ricordato per ben due volte nelle Vite dal Vasari, fino a Indro Montanelli, protagonista del ‘900. Inoltre anche personaggi immaginari come il fiume Arno e un contadino del Padule, eroe senza nome nell’eccidio del 1944, prendono la parola e raccontano la loro storia.

Puoi affrontare il tuo ‘cammino’ raccogliendo i timbri de La Credenziale del Pellegrino dell’Arte, il biglietto unico che ti consente l’accesso ai 21 musei del Sistema per un anno dalla data d’acquisto. E quindi adesso, partiamo!

Prezzi “lancio” validi fino al 31 dicembre 2018:

15 euro biglietto individuale

35 euro biglietto famiglia (2 adulti e fino a tre bambini ragazzi fino a 18 anni)

Comuni e Musei del Sistema Museale Museo Diffuso Empolese Valdelsa:

Comune di Capraia e Limite: Centro espositivo della cantieristica e del canottaggio

Comune di Castelfiorentino: Museo di Santa Verdiana, BeGo Museo Benozzo Gozzoli

Comune di Cerreto Guidi: MuMeLoc Museo della Memoria Locale

Comune di Certaldo: Casa Boccaccio, Palazzo Pretorio, Museo del chiodo

Comune di Empoli: Museo della Collegiata, Casa del Pontormo, MUVE Museo del Vetro

Comune di Fucecchio: Museo civico

Comune di Gambassi Terme: Mostra permanente La produzione vetraia a Gambassi (secoli XIII – XVI)

Comune di Montaione: Gerusalemme di San Vivaldo, Museo civico

Comune di Montelupo Fiorentino: Museo della ceramica, Museo archeologico

Comune di Montespertoli: Museo di Arte sacra, Museo Amedeo Bassi, Museo della vite e del vino

Comune di Vinci: Museo Leonardiano, Casa natale di Leonardo