Audiotour

AudiotourI Sistemi acquatici

Nur auf Italienisch

L’Aquarium e il vicino Laghetto si trovano più o meno al centro dell’Orto botanico. Sono le aree dedicate alla coltivazione delle specie acquatiche, che vivono interamente o solo parzialmente immerse nell'acqua.

L’Aquarium è stato costruito nel 1796 per volere dell’arcivescovo di Palermo, Cardinale Lopez Royo. Si presenta come una grande vasca circolare posta al centro di un vasto piazzale, incorniciato a Sud da un denso boschetto di varie specie di bambù, mentre è chiuso a Nord da una quinta di rami di possenti Ficus. L'Aquarium è formato da tre ampi bacini circolari e concentrici, di profondità crescente dal centro verso l'esterno, ulteriormente suddivisi  in 24 sezioni. 

Ospita numerose specie di ninfee (Nymphaea x marliacea, N. alba, N. tuberosa), il noto loto indiano o fior di loto (Nelumbo nucifera) ed altre specie come il piccolo calamo (Acorus gramineus) dal rizoma aromatico e ricco di principi attivi, il taro (Colocasia antiquorum) dal rizoma edule e ricco di amido, Typha latifolia e il raro Prionium palmita. Al centro si trova una roccaglia dove trovano spazio alcune specie del genere Aeonium, succulente della famiglia Crassulaceae, originarie dell’Africa e delle Isole Canarie. Il perimetro esterno è invece decorato da esemplari di Aloe saponaria.

Il Laghetto pure offre spazio a molte specie di piante acquatiche, esotiche ma anche nostrane, cioè originarie dell'area mediterranea. Risalta in modo particolare il papiro (Cyperus papyrus) con i suoi fusti triangolari e le grandi ombrelle piumose, gli equiseti, piante senza fiori e semi affini alle più comuni felci, .......

La voce narrante di questa collezione è di Giuseppe Spicuzza.

Tour-Stationen

Bewertungen

Noch keine Bewertungen

Erste Rezension schreiben
A minimum rating of 1 star is required.
Please fill in your name.