Tur audio

Tur audio5.Itinerario del Contemporaneo nella Valle del Belice

Doar în Italiană

2 Opriri tur

  1. Sumar tur audio
  2. Sumar tur audio

    Un viaggio nell’arte contemporanea non può che iniziare da Gibellina nuova e dal Baglio Di Stefano, sede della Fondazione Orestiadi, attraverso la visita del Museo delle Trame Mediterranee, del Museo Civico di Arte contemporanea e della città nuova, vero museo “en plein air” che ci dà la possibilità di godere di una delle collezioni d’arte contemporanea più importanti d’Europa frutto della solidarietà degli artisti di tutto il mondo per la ricostruzione della città.

    Da Gibellina verso Santa Ninfa, dove il Museo Nino Cordio offre la collezione che il grande maestro ha donato alla città, e proseguendo attraverso un paesaggio di particolare bellezza si arriva al grande Cretto di Alberto Burri realizzato come un grande sudario sulle rovine di Gibellina, distrutta dal terremoto.

    A Salaparuta l’Archivio della Ricostruzione conserva in originale i progetti redatti per la ricostruzione delle città del Belice, consentendo di comprendere i processi di pianificazione e i disegni delle architetture contemporanee realizzate.

    L’itinerario del contemporaneo si conclude a Sambuca di Sicilia con le opere tessili dell’artista francese Sylvie Clavel e quelle di Gianbecchina che raccontano le tradizioni agricole e il paesaggio

     

     

    La voce narrante di questo tour è di Marilena Cusenza, direttore della Rete Museale e Naturale Belicina

    Questa audioguida fa parte del progetto Sicilia Beni Culturali per izi.TRAVEL coordinato da Elisa Bonacini, Università di Catania

  3. 1 Fondazione Orestiadi - Museo Trame Mediterranee
  4. 2 Museo d’Arte contemporanea di Gibellina “Ludovico Corrao”
  5. 3 Belìce/EpiCentro della Memoria Viva
  6. 4 Museo "Nino Cordio"
  7. 5 Palazzo Daidone – Contenitore delle Arti
  8. 6 Museo di Camporeale
  9. 7 Cretto di Burri - Gibellina Antica
  10. 8 Archivio della ricostruzione
  11. 9 Museo del Presepe in vetro di Murano di Pippo Madè
  12. 10 Pinacoteca Istituzione Giambecchina
  13. 11 Le sculture tessili di Sylvie Clavel
  14. 12 Museo civico Menfi
  1. Sumar tur audio

    Un viaggio nell’arte contemporanea non può che iniziare da Gibellina nuova e dal Baglio Di Stefano, sede della Fondazione Orestiadi, attraverso la visita del Museo delle Trame Mediterranee, del Museo Civico di Arte contemporanea e della città nuova, vero museo “en plein air” che ci dà la possibilità di godere di una delle collezioni d’arte contemporanea più importanti d’Europa frutto della solidarietà degli artisti di tutto il mondo per la ricostruzione della città.

    Da Gibellina verso Santa Ninfa, dove il Museo Nino Cordio offre la collezione che il grande maestro ha donato alla città, e proseguendo attraverso un paesaggio di particolare bellezza si arriva al grande Cretto di Alberto Burri realizzato come un grande sudario sulle rovine di Gibellina, distrutta dal terremoto.

    A Salaparuta l’Archivio della Ricostruzione conserva in originale i progetti redatti per la ricostruzione delle città del Belice, consentendo di comprendere i processi di pianificazione e i disegni delle architetture contemporanee realizzate.

    L’itinerario del contemporaneo si conclude a Sambuca di Sicilia con le opere tessili dell’artista francese Sylvie Clavel e quelle di Gianbecchina che raccontano le tradizioni agricole e il paesaggio

     

     

    La voce narrante di questo tour è di Marilena Cusenza, direttore della Rete Museale e Naturale Belicina

    Questa audioguida fa parte del progetto Sicilia Beni Culturali per izi.TRAVEL coordinato da Elisa Bonacini, Università di Catania

Recenzii

A minimum rating of 1 star is required.
Please fill in your name.
  • Livia

    5 out of 5 rating 02-26-2017

    Davvero un itinerario interessante, da scoprire!

  • Daria

    5 out of 5 rating 02-18-2017

    Bellissimo itinerario! Complimenti alla Rete!