Muzeu

MuzeuVi raccontiamo la Pasqua a Paternò

Doar în Italiană

Informații muzeu

Despre muzeu

Iniziamo facendovi una premessa, Paternò è una città ricca di storia e di cultura, una città fondata sulle tradizioni, sui proverbi, sulle credenze popolari tramandate oralmente, ma soprattutto incentrata sull'importanza della religiosità.
Se andiamo indietro, nell'età del Medioevo, sul Colle di Paternò era già presente la festività della Pasqua, con la presenza dei padri cassinesi nella chiesa di Santa Maria dell'Alto, oggi chiamata Matrice.
Molto importante è l'origine e il significato del termine Pasqua, che deriva dalla parola greca Paska e dal latino Pascha e significa "passaggio" dalla vita alla morte e poi da quest'ultima alla resurrezione.
A Paternò, potrete notare che i rituali pasquali si aprono con la Domenica delle Palme, con la quale si ricorda l'ingresso a Gerusalemme di Gesù. Durante questa giornata, vengono benedette le palme e i rametti d’ulivo, intrecciati da giovani e adulti, e poi venduti davanti le chiese ai fedeli.
Nel venerdì che precede la Domenica delle Palme, Paternò accoglie nel cuore del suo centro storico una processione chiamata "La Processione dell'Addolorata", che inizia il suo percorso dalla chiesa di "Santa Margherita" per poi concludersi sfociando in Piazza Indipendenza.
Il Giovedì Santo si apre con alcuni riti pasquali: in tutte le chiese si rievoca l'ultima cena di Cristo con l'istituzione dell'Eucarestia, la cosiddetta "Missa in caena Domini".
Durante il pomeriggio del Venerdì Santo, il popolo si avvia alla Collina Storica per assistere a una delle più importanti processioni della Città, cioè la "Nisciuta do Signuri martiri", dalla quale si nota la grande passione con cui il popolo segue la tradizione pasquale.
I riti si chiudono nella notte del Sabato Santo quando viene celebrata la "Svelata".
Infine con l’avvento della Domenica di Pasqua, verrete contagiati da tutto il popolo che, riunendosi nella Collina Storica, accoglie con trionfo "U Signuri risuscitato" con la bandiera bianca.

 

 

Questa audioguida è stata realizzata dai ragazzi del Liceo Scientifico Statale "Enrico Fermi" di Paternò nell'ambito del progetto PON-FSE "La mia città in un'app" (Asse I – Istruzione – Fondo Sociale Europeo (FSE) Obiettivo specifico 10.1. – Riduzione del fallimento formativo precoce e della dispersione scolastica e formativa. Azione 10.1.6 –Azioni di orientamento, di continuità e di sostegno alle scelte dei percorsi formativi, universitari e lavorativi), seguiti dalla professoressa Anna Loiacono, in collaborazione con la Associazione SiciliAntica Regionale con il suo responsabile regionale giovani Giuseppe Barbagiovanni (esperto esterno) e con il coordinamento per lo storytelling digitale di Elisa Bonacini (esperto esterno)
La guida fa parte del progetto Sicilia Beni Culturali per izi.TRAVEL coordinato da Elisa Bonacini.

Il testo di questa introduzione è di Michael Urso e la voce narrante di Agnese Torrisi

Testi e immagini di questa audioguida sono stati tratti e rielaborati dal volume “Pascham. Percorsi urbani della Pasqua a Paternò”, con foto di Giuseppe Barbagiovanni e testi di Pippo Virgillito e Francesco Finocchiaro, 2003.

Planificați-vă vizita

  • Paternò, CT, SIC, 95047, Italia

Recenzii

Nicio o recenzie încă

Scrieți prima recenzie
A minimum rating of 1 star is required.
Please fill in your name.

Sponsors of this museum

Creați-vă propriile tururi audio!

Folosirea sistemului şi a aplicaţiei ghid mobile este gratuită

Start

App preview on iOS, Android and Windows Phone