Museum

MuseumVi raccontiamo gli antichi mestieri a Paternò

Alleen in het Italiaans

Museum-info

Over het museum

Il viaggio che stiamo per farvi intraprendere è quello degli antichi mestieri che esistevano a Paternò e che ci riporterà indietro di qualche secolo.

Anche nel nostro paese, l’artigianato è legato alla nostra storia, alla nostra produttività economica e alla nostra cultura, già dai tempi della preistoria, e queste testimonianze sono arrivate fino a noi tramite i reperti archeologici ritrovati presso Ponte Barca, Pietra Lunga e Fossa Creta.
Alla fine dell’Ottocento e agli inizi del Novecento, l’artigianato assistette a un progressivo aumento della produzione. I cittadini durante il tempo libero si riunivano nella bottega dell’artigiano, che divenne così un luogo di ritrovo sociale.

Come vi abbiamo già detto, l’artigianato è legato alla produttività economica del paese: la nostra economia è stata da sempre basata sull’agricoltura, pertanto si producevano oggetti legati alla vita contadina e all’agrumicoltura in particolare; ecco perché si parla di artigianato utile.
Nel nostro paese vi erano antiche figure di artigiano come:

- Il fabbro-maniscalco, che preparava lo zoccolo per poi applicarlo al cavallo.

- Il fabbro, o “u firraru”, che costruiva attrezzi agricoli.

- U marruggiaru, che ricavava i manici degli oggetti di lavoro dal legno.

- Il cestaio, anche chiamato“u cufinaru”, che creava cestini di differenti forme mediante la lavorazione delle canne e del castagno.

- Il cordaio, o “u curdaru”, che fabbricava corde più o meno robuste servendosi delle foglie di agava essicate e raschiate.

- U scarparu, che costruiva scope intrecciando fibre di saggina o di palma.

Questi sono solo alcuni dei mestieri di cui vi racconteremo! Scopriteli insieme a noi!

 

Questa audioguida è stata realizzata dai ragazzi delle classi .......del Liceo Scientifico Statale "Enrico Fermi" di Paternò nell'ambito del progetto PON-FSE "La mia città in un'app" (Asse I – Istruzione – Fondo Sociale Europeo (FSE) Obiettivo specifico 10.1. – Riduzione del fallimento formativo precoce e della dispersione scolastica e formativa. Azione 10.1.6 –Azioni di orientamento, di continuità e di sostegno alle scelte dei percorsi formativi, universitari e lavorativi), seguiti dalla professoressa Anna Loiacono, in collaborazione con la Associazione SiciliAntica Regionale con il suo responsabile regionale giovani Giuseppe Barbagiovanni (esperto esterno) e con il coordinamento per lo storytelling digitale di Elisa Bonacini (esperto esterno)
La guida fa parte del progetto Sicilia Beni Culturali per izi.TRAVEL coordinato da Elisa Bonacini.

Il testo e la voce narrante di questa introduzione sono di Alessandro Di Mattea (3B).
Testi e immagini di questa audioguida sono stati tratti e rielaborati dal volume “Artigiano e antichi saperi”, XXIII distretto scolastico Paternò, Assessorato Regionale BB.CC.AA. di Palermo, 1999.

 

Plan je bezoek

  • Piazza Indipendenza, Paternò, CT, Sicilië, Italië

Beoordelingen

Nog geen beoordelingen

Schrijf de eerste beoordeling
A minimum rating of 1 star is required.
Please fill in your name.

Sponsors of this museum

Maak eigen audiogidsen!

Het gebruik van het systeem en de app is gratis

Start

App preview on iOS, Android and Windows Phone