Audio tour

Audio tourVenezia nascosta: esplora Cannaregio e la sua tradizione nautica

2 Fermate tour

  1. Sommario Auditour
  2. Sommario Auditour

    Cannaregio è il “sestiere” (quartiere di Venezia) che occupa la parte nord-occidentale della città. In questa zona, passeggiando lungo i canali o attraversando un ponte, non è raro vedere agili vogatori in piedi che spingono sullo scalmo (forcola) di veloci e leggiadre imbarcazioni in legno, apparentemente senza fatica. Lungo i canali si possono scorgere diverse barche tradizionali ormeggiate quali sandali, mascarète, sanpierote, puparini... Questo grazie soprattutto alle numerose associazioni qui presenti impegnate a conservare e promuovere la “voga alla veneta”, a restaurare imbarcazioni storiche e a raccogliere testimonianze sulla nautica tradizionale di Venezia. Questo itinerario vi porterà alla scoperta di alcune zone di Cannaregio fuori dai classici circuiti turistici dove, se vorrete, potrete non solo incrociare i rematori ma anche provare l’ebbrezza della voga! Potrete vedere all’opera costruttori di barche, giovani che riparano antichi scafi, squeri con remi e forcole in lavorazione. Il tutto inserito in una cornice ricca di storia e di storie. Dove la tradizione nautica che ha fatto nascere Venezia ritrova finalmente la sua dignità, in luoghi ormai sempre più caotici e affollati. Per chi sa ascoltare, infatti, a Venezia ogni pietra parla...

     

    Guarda il video di presentazione del progetto sulla nautica tradizionale di Venezia

  3. 1 Ghetto di Venezia
  4. 2 Vogare alla veneta
  5. 3 Associazioni remiere di San Giobbe
  6. 4 Squero Arzanà
  7. 5 Campo dei Mori
  8. 6 Madonna dell'Orto
  9. 7 Scuola grande della Misericordia
  10. 8 Il Forcolaio matto
  11. 9 Basilica dei Santi Giovanni e Paolo
  12. 10 Squero Vecio
  13. 11 Cimitero di Venezia
  1. Sommario Auditour

    Cannaregio è il “sestiere” (quartiere di Venezia) che occupa la parte nord-occidentale della città. In questa zona, passeggiando lungo i canali o attraversando un ponte, non è raro vedere agili vogatori in piedi che spingono sullo scalmo (forcola) di veloci e leggiadre imbarcazioni in legno, apparentemente senza fatica. Lungo i canali si possono scorgere diverse barche tradizionali ormeggiate quali sandali, mascarète, sanpierote, puparini... Questo grazie soprattutto alle numerose associazioni qui presenti impegnate a conservare e promuovere la “voga alla veneta”, a restaurare imbarcazioni storiche e a raccogliere testimonianze sulla nautica tradizionale di Venezia. Questo itinerario vi porterà alla scoperta di alcune zone di Cannaregio fuori dai classici circuiti turistici dove, se vorrete, potrete non solo incrociare i rematori ma anche provare l’ebbrezza della voga! Potrete vedere all’opera costruttori di barche, giovani che riparano antichi scafi, squeri con remi e forcole in lavorazione. Il tutto inserito in una cornice ricca di storia e di storie. Dove la tradizione nautica che ha fatto nascere Venezia ritrova finalmente la sua dignità, in luoghi ormai sempre più caotici e affollati. Per chi sa ascoltare, infatti, a Venezia ogni pietra parla...

     

    Guarda il video di presentazione del progetto sulla nautica tradizionale di Venezia

Recensioni

A minimum rating of 1 star is required.
Please fill in your name.
  • Ira

    3 out of 5 rating 10-17-2018

    You'll get some useful info, but the whole tour seems to be focused on sailing a bit too much, feels salesy at times. Also, refers to videos and links that you won't have access to without Internet