Roselle, Città Etrusca e Romana

Soprintendenza Archeologia della Toscana, nell’ambito del finanziamento Arcus e del progetto Europeo CreativeCH.

I contenuti di questa audioguida sono stati sviluppati, in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia della Toscana, nell’ambito del finanziamento Arcus (restauro e valorizzazione della città etrusca e romana di Roselle) e del progetto Europeo CreativeCH.

CreativeCH è un progetto Europeo, terminato nel 2014, che ha offerto alle regioni, ai comuni e ad altri enti culturali l'opportunità di sviluppare nuovi modi e iniziative per comunicare e promuovere i beni culturali per lo sviluppo regionale, il turismo e la partecipazione culturale dei cittadini, basandosi sulla cooperazione innovativa fra Beni Culturali, Industrie Culturali e Creative, e la Science & Technology.
Capofila del progetto è stato il PIN in partnerariato con istituzioni culturali e scientifiche europee: Salzburg Research, Universidade of Coimbra, Museu de la Ciéncia i de la Técnica de Catalunya, Universitatea de Vest din Timisoara e MFG Medien- und Filmgesellschaft Baden Wurttenburg.

Obiettivi principali del progetto:
• Dimostrare i benefici generati dalla combinazione di contenuti culturali, conoscenze, creatività e tecnologia;
• Sviluppare e promuovere showcase sulla cooperazione creativa nelle quattro regioni partner;
• Coinvolgere e formare studenti nella conoscenza e nella comunicazione della diversità e del patrimonio culturale;
• Fornire un forum virtuale per i giovani ricercatori, artisti e operatori del settore europeo per discutere su argomenti d'interesse e per presentare i propri progetti;
• Creare un network di organizzazioni ed esperti che condividano le conoscenze ed esperienze apprese nelle iniziative europee.

In ambito italiano, al fine di promuovere due diverse aree della Toscana con un enorme potenziale turistico e di attirare un turismo di alta qualità, il PIN scrl ha presentato due showcase attraverso un approccio innovativo che ha combinato il patrimonio culturale con la natura e la valorizzazione dei prodotti locali. Gli showcase hanno riguardato alcuni itinerari naturalistico-culturali che interessavano la cultura etrusca nell'area di Carmignano e in Maremma.
Per l’area archeologica di Roselle è stata sviluppata anche un applicazione: Roselle tb.

Testi: Dott.ssa Gabriella Poggesi (Soprintendenza Archeologia della Toscana)
Documentazione fotografica:
• Paolo Nannini (Soprintendenza Archeologia della Toscana)
• Archivio Soprintendenza Archeologia della Toscana
Coordinamento tecnico Applicazione: Cinzia Luddi (VAST-LAB, PIN S.c.r.l.)
Progetto grafico: Virginia Niccolucci (VAST-LAB, PIN S.c.r.l.)
Coordinamento scientifico: Prof. Franco Niccolucci (VAST-LAB, PIN S.c.r.l.)
Coordinamento redazionale: Cristina Pugi (VAST-LAB, PIN S.c.r.l.), Marcello Lotti (AMAT)

Tutte le attività sono state realizzate con il contributo dell'Unione Europea all'interno del Progetto CreativeCH FP7-Science in Society -20011-1 G.A. n.289076