Lo Storytelling: ecco come far vivere l’arte

In un'era digitale nella quale le persone hanno a portata di mano ogni tipo di informazione, come possono musei e istituti culturali catturare l'attenzione dei potenziali visitatori? Creare storie coinvolgenti ed interessanti per un pubblico eterogeneo, pur mantenendo l'integrità dell'esposizione, può rivelarsi una vera sfida.

Com’è possibile realizzare storie coinvolgenti che suscitino l'interesse dei potenziali visitatori?

I metodi tradizionali per descrivere l'arte ed i beni culturali, spesso finisco per dar vita a storie limitate ai fatti e alquanto "noiose", costituite da innumerevoli date che vengono inevitabilmente presto dimenticate. Affinché un racconto abbia un effetto persistente nel tempo, deve saper coinvolgere il visitatore a un livello più profondo; catturandone realmente l’attenzione.

Come fare? La risposta è semplice: raccontando storie che scatenino le emozioni dei visitatori. Quando le persone sono coinvolte emotivamente, si ricordano il valore del messaggio e ne sono automaticamente più interessate.

1) Impara a conoscere i tuoi visitatori: a chi sono rivolte le storie che stai narrando? fare storytelling implica qualcosa di più che raccontare storie; significa anche ascoltare le storie di altri.

Diamo un'occhiata a questa breve storia su un dipinto Children teaching a cat to dance (Bambini insegnano a un gatto a ballare) (1660-1679, Jan Steen Havicksz), tratta dal “ Tour del Rijksmuseum per bambini

Quanto baccano in questo dipinto. Una bambina sta suonando una specie di piffero, tipo un flauto, ma non sembra buona musica. I bambini urlano e ridono e una pentola sta per cadere sul pavimento piastrellato. Fracasso... Il cane abbaia, ma chi fa più rumore? Il povero gatto, che è costretto a ballare ... '

2) Crea storie nelle quali ci si possa immedesimare! Quando il pubblico può immedesimarsi nelle tue storie, vi si identifica e ne viene coinvolto.

Ecco un bell'esempio tratto dal Tour Archeon - Epoca Romana.

'Questa è la Latrina, il gabinetto Romano. Quindi, forza su, siediti sopra uno dei buchi! Vedi, è un tantino diverso da quello che usi di solito. Innanzitutto, noterai che sei seduto insieme ad altre persone. Così puoi chiacchierare e mercanteggiare un po', mentre sei altrimenti occupato. In secondo luogo, non vedrai un modo per tirare lo sciacquone. Eppure tutto ciò succedeva, naturalmente!'

3) Indaga su sviluppi, tendenze e tecnologie attuali per costruire l'esperienza più coinvolgente. Devi spiccare su tutti.

Le informazioni sono a disposizione di tutti, ma è come le si esprime che conta. La combinazione tra didattica e divertimento è in grado di far provare all'utente un'esperienza nuova ed emozionante!