Audio tour

Audio tourTour Pescopennataro

Solo in Italiano

2 Fermate tour

  1. Sommario Auditour
  2. Sommario Auditour

     Guida in fase "TEST", ci scusiamo in anticipo se nel tour troverete alcune inesattezze o errori, vi preghiamo di lasciare un feedback, grazie mille e buon divertimento. 

    Pescopennataro...paese della pietra, terra natale di maestri scalpellini, e borgo degli abeti data la presenza di numerosi boschi ricoperti soprattutto dall’ abete bianco, vanta un paesaggio di incredibile bellezza e un territorio a prevalente vocazione turistico-ambientale.

    Il borgo comprende due Aree SIC (Siti di Interesse Comunitario), quella del Bosco della “Vallazzuna” e quella del Bosco degli “Abeti Soprani”.

    Di origini normanne...Pescopennataro deve il suo nome alla roccia,dal latino  “pesclùm”, che protegge il borgo antico. In principio, infatti, il paese fu edificato nella parte alta, sulla roccia, in posizione difensiva.

    Feudo dominato da diverse famiglie, all’ inizio del 1800 formò un unico comune col borgo di Sant’ Angelo del Pesco per diventare comune autonomo pochi anni dopo. Come molti altri borghi circostanti Pescopennataro subì il fenomeno dell’emigrazione che dimezzò la popolazione. Fu quasi completamente distrutto durante la II guerra mondiale e la popolazione dovette rifugiarsi nel Bosco “la Vallazzuna”. Il borgo fu ricostruito, in seguito, alle falde del Monte San Lorenzo e del Monte Torrione.

    link alle fotografie sferiche:

    https://goo.gl/maps/TpQC9hcoWhp

    https://goo.gl/maps/w5drZz2XYnR2

  3. 1 Chiesa Madonna delle Grazie
  4. 2 Fontana "De Lallo"
  5. 3 Punto Panoramico Borgo Antico
  6. 4 Giardino con vista
  7. 5 Giardino con vista 2
  8. 6 Punto Panoramico Borgo Antico 2
  9. 7 Punto Panoramico Torrione
  10. 8 Chiesa San Bartolomeo Apostolo
  11. 9 Porta di Sopra
  12. 10 Punto Panoramico M.S.Lorenzo
  13. 11 Punto Panoramico Abitato
  14. 12 Belvedere Valle Del Sangro
  1. Sommario Auditour

     Guida in fase "TEST", ci scusiamo in anticipo se nel tour troverete alcune inesattezze o errori, vi preghiamo di lasciare un feedback, grazie mille e buon divertimento. 

    Pescopennataro...paese della pietra, terra natale di maestri scalpellini, e borgo degli abeti data la presenza di numerosi boschi ricoperti soprattutto dall’ abete bianco, vanta un paesaggio di incredibile bellezza e un territorio a prevalente vocazione turistico-ambientale.

    Il borgo comprende due Aree SIC (Siti di Interesse Comunitario), quella del Bosco della “Vallazzuna” e quella del Bosco degli “Abeti Soprani”.

    Di origini normanne...Pescopennataro deve il suo nome alla roccia,dal latino  “pesclùm”, che protegge il borgo antico. In principio, infatti, il paese fu edificato nella parte alta, sulla roccia, in posizione difensiva.

    Feudo dominato da diverse famiglie, all’ inizio del 1800 formò un unico comune col borgo di Sant’ Angelo del Pesco per diventare comune autonomo pochi anni dopo. Come molti altri borghi circostanti Pescopennataro subì il fenomeno dell’emigrazione che dimezzò la popolazione. Fu quasi completamente distrutto durante la II guerra mondiale e la popolazione dovette rifugiarsi nel Bosco “la Vallazzuna”. Il borgo fu ricostruito, in seguito, alle falde del Monte San Lorenzo e del Monte Torrione.

    link alle fotografie sferiche:

    https://goo.gl/maps/TpQC9hcoWhp

    https://goo.gl/maps/w5drZz2XYnR2

Recensioni

2 recensioni

Recensisci questo tour
A minimum rating of 1 star is required.
Please fill in your name.
  • Pippo

    5 out of 5 rating 07-19-2018

    Complimenti... app davvero fantastica

  • Barbara

    5 out of 5 rating 07-19-2018

    Lavoro fantastico!