Audio tour

Audio tour"NON VEDO L'ORA" LE MERIDIANE DI MANIAGO (Pordenone) come nessuno ve le ha mai raccontate

Solo in Italiano

2 Fermate tour

  1. Sommario Auditour
  2. Sommario Auditour

    Capita di incontrarle, a volte inaspettatamente, quando alziamo gli occhi verso qualche facciata in pieno centro urbano, nei piccoli borghi rurali o su qualche edificio isolato.

    Alcune dimorano da secoli sui vecchi muri di fastosi palazzi o di austere chiese, altre risaltano con colori vivaci sulle facciate di nuovi edifici.

    Sorridenti guardano sempre verso il sole, ricordandoci attraverso i motti, le metafore sul significato della vita, frasi tratte dai classici in lingua latina, espressioni di saggezza popolare in lingua italiana o dialetti locali.

    Le meridiane si sono rivelate un patrimonio di interesse turistico oltre che di contenuti storici, artistici e scientifici e possono offrire un ottimo complemento per le iniziative turistiche e gli eventi culturali o per gli  appuntamenti tematici, caratteristici del luogo.

    E’ possibile percorrere interessanti itinerari in auto, in bicicletta, e a piedi, alla ricerca delle meridiane e degli orologi solari nel maniaghese.

    Contemporaneamente si può apprezzare tutto quello che la zona offre, come le eccellenze agro-alimentari, le presenze storico-artistiche, senza trascurare gli aspetti naturalistici e paesaggistici dei quali il territorio è ricchissimo.

    Benvenuti a Maniago. Siamo 8 studenti della Scuola Secondaria di Primo Grado “G. Marconi” di Maniago (PN) e da questo momento inizieremo insieme a voi un viaggio di scoperta nel mondo delle meridiane e degli orologi solari nel nostro territorio. Ad accompagnarvi ci saremo anche noi, 24 allievi della classe 4° della scuola primaria  “Alessandro  Manzoni”  di Maniagolibero.

    Meridiane??? Orologi solari???  Ma cosa sono?

    Abbiamo deciso di chiederlo ad amici, parenti, vicini di casa, persone che incontriamo per strada, giovani e ‘meno giovani’, persone che vivono qui o che arrivano da luoghi lontani …

    Ci siamo muniti di macchine fotografiche, registratori, carta e penna, poi siamo partiti in missione…

    Quale missione? A caccia di informazioni inedite – si  i-ne-di-te- mai pubblicate, non ancora conosciute!

    Ed ecco a voi le meridiane di Maniago come nessuno ve le ha mai raccontate!!

    Sapete che differenza c’è tra una meridiana e un orologio solare?

    Abbiamo deciso di svelarvi un segreto:

    la meridiana segna esclusivamente l’ora del mezzogiorno, cioè il momento in cui il sole passa sul meridiano del posto, ovvero quando il Sole si trova nel punto più alto nel cielo in un determinato luogo. Invece l’orologio solare segna diverse ore della giornata. Per comodità, abitudine e semplicità con il termine meridiane si indicano anche gli orologi solari.

    Uhmm, ma le meridiane e gli orologi solari nascono sotto i cavoli?

    Nooo. Vengono costruiti dallo gnomonista (e lasciate perdere gli gnomi; quella è tutta un’altra storia) allora ripetiamo vengono costruiti dallo gnomonista e la gnomonica è la scienza alla base della costruzione delle meridiane e degli orologi solari.

    Tutto è racchiuso in una porzione di superficie (si, è come una porzione di torta, solo che nel nostro caso si tratta di una porzione di muro) quello si chiama quadrante solare.

    I quadranti solari sono spesso arricchiti con decorazioni ma contengono anche elementi tecnico-funzionali che ci permettono di leggere le ore, le mezze ore e a volte addirittura i minuti, oltre che a darci tante altre informazioni utili.

    Il costruttore di orologi solari, - che si chiama?-  Gnomonista,  attraverso opportuni calcoli traccia sul quadrante solare una linea centrale verticale corrispondente al passaggio del Sole al meridiano (linea oraria del mezzogiorno) e traccia le linee che si riferiscono alle altre ore del giorno in base alla declinazione della parete scelta. Per questo motivo ci sono meridiane su facciate rivolte a Est, Sud, Ovest e persino a Nord.

     A Nord? Ma come una parete a Nord non è illuminata dai raggi del Sole!!

    Siii anche a Nord! Si chiamano meridiane a riflessione, dette anche a gibigianna. Prendono questo nome dal gioco della gibigianna. Si tratta di uno specchietto che riflette i raggi del Sole sul quadrante posizionato in una parete in ombra.

  3. 1 Quadrante tipo
  4. 2 IL DUOMO DI SAN MAURO MARTIRE E LA MERIDIANA A ORE MEDIEVALI
  5. 3 Il campanile
  6. 4 IL PALAZZO ATTIMIS-MANIAGO, LA MERIDIANA E IL LEONE MARCIANO
  7. 5 IL PALAZZO DIPINTO
  8. 6 Scuola G.Marconi
  9. 7 Il cancello del tempo
  10. 8 Sine Sole Sileo
  11. 9 Le ali del tempo
  12. 10 Il camino
  13. 11 I petali del tempo
  14. 12 Il quadrante antico
  1. Sommario Auditour

    Capita di incontrarle, a volte inaspettatamente, quando alziamo gli occhi verso qualche facciata in pieno centro urbano, nei piccoli borghi rurali o su qualche edificio isolato.

    Alcune dimorano da secoli sui vecchi muri di fastosi palazzi o di austere chiese, altre risaltano con colori vivaci sulle facciate di nuovi edifici.

    Sorridenti guardano sempre verso il sole, ricordandoci attraverso i motti, le metafore sul significato della vita, frasi tratte dai classici in lingua latina, espressioni di saggezza popolare in lingua italiana o dialetti locali.

    Le meridiane si sono rivelate un patrimonio di interesse turistico oltre che di contenuti storici, artistici e scientifici e possono offrire un ottimo complemento per le iniziative turistiche e gli eventi culturali o per gli  appuntamenti tematici, caratteristici del luogo.

    E’ possibile percorrere interessanti itinerari in auto, in bicicletta, e a piedi, alla ricerca delle meridiane e degli orologi solari nel maniaghese.

    Contemporaneamente si può apprezzare tutto quello che la zona offre, come le eccellenze agro-alimentari, le presenze storico-artistiche, senza trascurare gli aspetti naturalistici e paesaggistici dei quali il territorio è ricchissimo.

    Benvenuti a Maniago. Siamo 8 studenti della Scuola Secondaria di Primo Grado “G. Marconi” di Maniago (PN) e da questo momento inizieremo insieme a voi un viaggio di scoperta nel mondo delle meridiane e degli orologi solari nel nostro territorio. Ad accompagnarvi ci saremo anche noi, 24 allievi della classe 4° della scuola primaria  “Alessandro  Manzoni”  di Maniagolibero.

    Meridiane??? Orologi solari???  Ma cosa sono?

    Abbiamo deciso di chiederlo ad amici, parenti, vicini di casa, persone che incontriamo per strada, giovani e ‘meno giovani’, persone che vivono qui o che arrivano da luoghi lontani …

    Ci siamo muniti di macchine fotografiche, registratori, carta e penna, poi siamo partiti in missione…

    Quale missione? A caccia di informazioni inedite – si  i-ne-di-te- mai pubblicate, non ancora conosciute!

    Ed ecco a voi le meridiane di Maniago come nessuno ve le ha mai raccontate!!

    Sapete che differenza c’è tra una meridiana e un orologio solare?

    Abbiamo deciso di svelarvi un segreto:

    la meridiana segna esclusivamente l’ora del mezzogiorno, cioè il momento in cui il sole passa sul meridiano del posto, ovvero quando il Sole si trova nel punto più alto nel cielo in un determinato luogo. Invece l’orologio solare segna diverse ore della giornata. Per comodità, abitudine e semplicità con il termine meridiane si indicano anche gli orologi solari.

    Uhmm, ma le meridiane e gli orologi solari nascono sotto i cavoli?

    Nooo. Vengono costruiti dallo gnomonista (e lasciate perdere gli gnomi; quella è tutta un’altra storia) allora ripetiamo vengono costruiti dallo gnomonista e la gnomonica è la scienza alla base della costruzione delle meridiane e degli orologi solari.

    Tutto è racchiuso in una porzione di superficie (si, è come una porzione di torta, solo che nel nostro caso si tratta di una porzione di muro) quello si chiama quadrante solare.

    I quadranti solari sono spesso arricchiti con decorazioni ma contengono anche elementi tecnico-funzionali che ci permettono di leggere le ore, le mezze ore e a volte addirittura i minuti, oltre che a darci tante altre informazioni utili.

    Il costruttore di orologi solari, - che si chiama?-  Gnomonista,  attraverso opportuni calcoli traccia sul quadrante solare una linea centrale verticale corrispondente al passaggio del Sole al meridiano (linea oraria del mezzogiorno) e traccia le linee che si riferiscono alle altre ore del giorno in base alla declinazione della parete scelta. Per questo motivo ci sono meridiane su facciate rivolte a Est, Sud, Ovest e persino a Nord.

     A Nord? Ma come una parete a Nord non è illuminata dai raggi del Sole!!

    Siii anche a Nord! Si chiamano meridiane a riflessione, dette anche a gibigianna. Prendono questo nome dal gioco della gibigianna. Si tratta di uno specchietto che riflette i raggi del Sole sul quadrante posizionato in una parete in ombra.

Recensioni

A minimum rating of 1 star is required.
Please fill in your name.
  • Enio

    5 out of 5 rating 04-04-2019

    Molto interessante e istruttivo. Oltre alle meridiane ho apprezzato le informazioni storiche dei vari luoghi.