Tour audio

Tour audioI luoghi dell'Architettura e del Design in Sicilia

Seulement en Italien

2 Étapes du circuit

  1. Aperçu de l'audioguide
  2. Aperçu de l'audioguide

    In un'intervista di qualche anno fa rilasciata per la rivista Domus, Mohsen Mostafavi, presidente della Graduate School of Design di Harvard, affronta l’argomento che è il fulcro di questo itinerario: il rapporto tra architettura e design. Mohsen dice:

    Ciò che noi intendiamo con design è stato rimodellato dalla sua influenza non tanto sull'aspetto materiale della nostra vita, ma in ogni ambito a livello strutturale: dai software ai servizi e alle infrastrutture. Con una tale influenza, e dato che il design ha senza dubbio più successo dell'architettura nel vendere se stesso come servizio, non c'è da meravigliarsi che stia dilagando e prendendo possesso della scena contemporanea. […]

    […] Il rapporto tradizionale vede il design come un sottotipo di architettura, un produttore di elementi più piccoli, sia che si tratti di mobili sia di interni. Ma nell'ultimo decennio, e magari solamente perché la parola è più elastica, il design si è affermato come disciplina generale di cui l'architettura è solamente un sottotipo. Pertanto dall'architettura si può passare a una dimensione minore, ai mobili e ad altri prodotti, oppure muoversi verso una più ampia dimensione sistemica, che va dal design dell'interazione e dei servizi all'uso del design per l'attuazione di decisioni politiche. Quello che trovo interessante è il modo in cui il design ha sviluppato un discorso più ambizioso dell'architettura, una retorica quasi espansionistica in termini di cose che il design ritiene di sapere affrontare. E uno finisce per domandarsi se l'architettura come disciplina abbia un gran futuro, se si limita a produrre singoli oggetti chiamati edifici senza partecipare alle decisioni sulle reti, sulle infrastrutture e sulla difficile situazione in cui si trova.

    […] In ogni caso, sull'architettura sono ottimista: ritengo che possa anche incorporare alcune caratteristiche del design, impegnandosi maggiormente attorno ai problemi della società. L'architettura può divenire molto formale ed ermetica e io voglio mettere in rilievo i valori di tali qualità formali, ma voglio anche impegnarmi in questo progetto più ampio, nel quale il design ha avuto più successo per la sua capacità di dare un contributo alle pratiche di governo e alla politica, oltre che alla cultura del design.

    E adesso scopriamo insieme i luoghi dell'Architettura e del Design di Sicilia!

    Questo tour è stato realizzato da Federica Sciuto e Giordana Bonanno, studenti del corso di Storia dell'Editoria e della Stampa della prof.ssa Giulia Carciotto.
    La voce narrante è di Giordana Bonanno.
    Questa audioguida fa parte del progetto Sicilia Beni Culturali per izi.TRAVEL coordinato da Elisa Bonacini, Università di Catania

  3. 1 Monastero dei Benedettini - Giancarlo De Carlo
  4. 2 Ciminiere - Giacomo Leone
  5. 3 Cupola della Cattedrale di San Nicolò - Supereco
  6. 4 La Melagrana - Maria Grasso Cannizzo
  7. 5 Control Tower - Maria Grasso Cannizzo
  8. 6 Torre Civica - Alessandro Mendini
  9. 7 Giardini Segreti - Francesco Venezia
  10. 8 Palazzo Abatellis - Carlo Scarpa
  11. 9 Palazzo Steri - Carlo Scarpa
  12. 10 Chiesa Madre e Piazza di Salemi - Alvaro Siza, Roberto Collovà
  1. Aperçu de l'audioguide

    In un'intervista di qualche anno fa rilasciata per la rivista Domus, Mohsen Mostafavi, presidente della Graduate School of Design di Harvard, affronta l’argomento che è il fulcro di questo itinerario: il rapporto tra architettura e design. Mohsen dice:

    Ciò che noi intendiamo con design è stato rimodellato dalla sua influenza non tanto sull'aspetto materiale della nostra vita, ma in ogni ambito a livello strutturale: dai software ai servizi e alle infrastrutture. Con una tale influenza, e dato che il design ha senza dubbio più successo dell'architettura nel vendere se stesso come servizio, non c'è da meravigliarsi che stia dilagando e prendendo possesso della scena contemporanea. […]

    […] Il rapporto tradizionale vede il design come un sottotipo di architettura, un produttore di elementi più piccoli, sia che si tratti di mobili sia di interni. Ma nell'ultimo decennio, e magari solamente perché la parola è più elastica, il design si è affermato come disciplina generale di cui l'architettura è solamente un sottotipo. Pertanto dall'architettura si può passare a una dimensione minore, ai mobili e ad altri prodotti, oppure muoversi verso una più ampia dimensione sistemica, che va dal design dell'interazione e dei servizi all'uso del design per l'attuazione di decisioni politiche. Quello che trovo interessante è il modo in cui il design ha sviluppato un discorso più ambizioso dell'architettura, una retorica quasi espansionistica in termini di cose che il design ritiene di sapere affrontare. E uno finisce per domandarsi se l'architettura come disciplina abbia un gran futuro, se si limita a produrre singoli oggetti chiamati edifici senza partecipare alle decisioni sulle reti, sulle infrastrutture e sulla difficile situazione in cui si trova.

    […] In ogni caso, sull'architettura sono ottimista: ritengo che possa anche incorporare alcune caratteristiche del design, impegnandosi maggiormente attorno ai problemi della società. L'architettura può divenire molto formale ed ermetica e io voglio mettere in rilievo i valori di tali qualità formali, ma voglio anche impegnarmi in questo progetto più ampio, nel quale il design ha avuto più successo per la sua capacità di dare un contributo alle pratiche di governo e alla politica, oltre che alla cultura del design.

    E adesso scopriamo insieme i luoghi dell'Architettura e del Design di Sicilia!

    Questo tour è stato realizzato da Federica Sciuto e Giordana Bonanno, studenti del corso di Storia dell'Editoria e della Stampa della prof.ssa Giulia Carciotto.
    La voce narrante è di Giordana Bonanno.
    Questa audioguida fa parte del progetto Sicilia Beni Culturali per izi.TRAVEL coordinato da Elisa Bonacini, Università di Catania

Commentaires

Aucun commentaire pour l'instant

Rédiger le premier commentaire
A minimum rating of 1 star is required.
Please fill in your name.