Audiotour

AudiotourSala del neolitico - Sala 2

Nur auf Italienisch

Il sito neolitico più interessante di tutto il territorio è costituito, senza alcun dubbio, dall’area archeologica di Contrada Stretto Partanna.
“La collina di contrada Stretto, così denominata per la presenza di una strada, la reggia trazzera Partanna-Corleone, che la tranciava letteralmente in due tronconi, restringendosi da 36 metri di carreggiata a soli 4 metri, è stata profondamente svuotata del tufo che la costituisce da una cava negli anni 70.
La profonda ferita rimasta presentava nella parete di un angolo del versante nord-est una profonda fenditura, come un enorme imbuto, di colorazione ben diversa dal resto del terreno circostante che, ad un attento esame, si è verificato essere ricco d’interessanti reperti preistorici. Lo scavo dell’88 e le successive campagne che l’hanno seguito hanno permesso, poi, di definire la natura di quest’anomalia. La fenditura non era altro che la parte rimasta di un ramo di un sistema di fossati preistorici, probabilmente con conformazione labirintica.
Il materiale estratto si è dimostrato di particolare interesse. Frammenti d’utensili in selce, in ossidiana e in osso, resti di pasto, sepolture in situ, in deposizione primaria, un’infinità di cocci in ceramica della più varia tipologia di materiale, forma e decorazione, hanno permesso, agli attenti studiosi che in questo luogo hanno operato, di valutare una serie d’informazioni, chiaramente innovative ma talvolta anche rivoluzionarie, che hanno costretto a rivedere in un’ottica diversa il contesto preistorico del bacino del Mediterraneo” Insediamento di Stretto

Tour-Stationen

Bewertungen

Noch keine Bewertungen

Erste Rezension schreiben
A minimum rating of 1 star is required.
Please fill in your name.